EVENTI: #convegnostelline 2019 La Biblioteca che cresce: contenuti e servizi tra frammentazione e integrazione @cstelline #14marzo e #15marzo

FONTE http://www.convegnostelline.it/sessioni.php

La partecipazione al Convegno è gratuita, previa registrazione da effettuarsi online o al desk di accoglienza durante i giorni del Convegno. L’iscrizione online consente di evitare code e attese e di ricevere al proprio arrivo tutti i materiali informativi.
http://www.convegnostelline.it/iscrizioni.php

https://www.facebook.com/ConvegnoStelline/

https://twitter.com/cstelline


Giovedì 14 marzo Ore 9,30 – 13,00

Sala Manzoni

Presiede

STEFANO PARISE,
Direttore Area Biblioteche del Comune di Milano

Saluto di benvenuto del Presidente della Fondazione Stelline

PIERCARLA DELPIANO

Saluto delle autorità

STEFANO BRUNO GALLI, Assessore Autonomia e Cultura di Regione Lombardia

FILIPPO DEL CORNO, Assessore alla Cultura del Comune di Milano

ROSA MAIELLO,
Presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche


Giovedì 14 marzo Ore 9,30 – 13,00

Sala Manzoni

Scenari e tendenze (è prevista la traduzione simultanea)

Presiede
STEFANO PARISE
Direttore Area Biblioteche del Comune di Milano

JEFFREY T. SCHNAPP
Faculty director metaLAB, Harvard University

Biblioteche oltre il libro: una provocazione per il futuro

GINO RONCAGLIA
Università della Tuscia

Le biblioteche fra granularità e complessità

MAURO GUERRINI
Università degli studi di Firenze

La biblioteca integrata: nuovi modelli e nuove tecniche

ANNETTE DORTMUND
Research Consultant, OCLC

Connettere le biblioteche a un web di dati: nuovi approcci alla condivisione dei metadati

MAURIZIO VIVARELLI
Università degli studi di Torino

Dai frattali alle reti: un punto di vista olistico per la lettura


Giovedì 14 marzo Ore 14,30 – 18,00

Sala Manzoni

Innovare con la comunità: una sfida per le biblioteche pubbliche

Introduce e coordina
MARIA STELLA RASETTI
Direttore Biblioteca San Giorgio di Pistoia

TUULA HAAVISTO
Cultural Director, City of Helsinki

Helsinki Central Library Oodi: storia di un travolgente successo
SUE CONSIDINE
Former Executive Director Fayetteville Free Library, New York

Oltre il contenuto: come il coinvolgimento della comunità può portare all’apprendimento partecipativo e alla creazione di conoscenza
THEO KEMPERMAN
Directeur Bibliotheek Rotterdam

Un approccio alla biblioteca pubblica al servizio dei giovani

Break
MEIKE JUNG
Stuttgart Stadtbibliothek am Mailänder Platz

Educazione alla lettura e alla cultura digitali nella biblioteca di Stoccarda. Attività di mediazione ed eventi in collaborazione con le iniziative regionali
EMMA CATIRI
Sistema bibliotecario di Milano

DANIELA CICHETTI
Sistema bibliotecario di Milano

La nuova Lorenteggio: crescere con il territorio tra innovazione e partecipazione

La sessione si concluderà con un confronto fra i relatori a cui saranno sottoposte alcune domande raccolte tra il pubblico.


Giovedì 14 marzo Ore 14,30 – 18,00

Sala Leonardo

Come cambiano le mappe delle biblioteche accademiche

Introduce e coordina
LAURA BALLESTRA
Biblioteca Rostoni, LIUC Università Cattaneo

PAOLA CASTELLUCCI
Sapienza Università di Roma

Dal laboratorio alla biblioteca: cittadinanza scientifica in un mondo open
MAURIZIO LANA
Università degli studi del Piemonte Orientale

Information literacy e accesso aperto
ROSSANA MORRIELLO
Politecnico di Torino, Servizio Qualità e Valutazione

La biblioteca accademica da fornitrice di servizi a partner collaborativo

Break
ANDREA CAPACCIONI
Università degli studi di Perugia

Le biblioteche universitarie e le sfide della digital scholarship. Le monografie ad accesso aperto
MARIA CASSELLA
Biblioteca Norberto Bobbio, Università degli studi di Torino

Terza missione e modelli biblioteconomici: come evolve il profilo della biblioteca accademica
FABIO DI GIAMMARCO
Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma

Biblioteche e Big Data: una sfida complessa per nuove forme di conoscenza immaginando nuovi assetti e servizi


Venerdì 15 marzo Ore 9,30 – 13,00

Sala Manzoni

La costruzione delle raccolte: nuove strategie e criticità

Introduce e coordina
GIOVANNI SOLIMINE
Sapienza Università di Roma

TOMMASO GIORDANO
Già direttore della Biblioteca dell’Istituto Universitario Europeo

Quale politica per lo sviluppo delle collezioni? Spunti per una discussione

SARA DINOTOLA
Biblioteca civica di Bolzano

Lo sviluppo delle collezioni nelle biblioteche pubbliche: verso una citizen-centric-library

KLAUS KEMPF
Direttore del Dipartimento Biblioteca digitale e Bavarica, Bayerische Staatsbibliothek

Curated content come un aspetto centrale della politica delle raccolte nell’epoca digitale

ANNA MARIA TAMMARO
DILL – International Master Digital Library Learning

Collezioni come dati: come cambia il ruolo del bibliotecario

ANTONELLA DE ROBBIO
E-LIS Chief Executive Officer

L’avanzata degli archivi aperti per una biblioteca che cresce: il caso E-LIS

FRANCESCO MELITI
Biblioteca Universitaria di Lugano

Le collezioni delle biblioteche e le Shadow Libraries: luci ed ombre


Venerdì 15 marzo Ore 9,30 – 13,00

Sala Leonardo

Nuovi alfabeti al tempo del digitale: dati, integrazione, strumenti

Introduce e coordina
GIOVANNI BERGAMIN
Comitato Esecutivo nazionale AIB

ROBERTO RAIELI
Coordinatore Gruppo di studio AIB Catalogazione, indicizzazione, linked open data e web semantico (CILW)

Un Semantic Web Manifesto per l’ordine o il disordine dei “nostri” dati

FABIO CUSIMANO
Veneranda Biblioteca Ambrosiana

Il digitale in biblioteca: opportunità di crescita e integrazione, o deriva verso la frammentazione?

CHIARA STORTI
Servizi informatici, Biblioteca nazionale centrale di Firenze

Ricomporre la frammentazione: FOLIO, una piattaforma aperta e collaborativa (anche) per le biblioteche italiane

TIZIANA POSSEMATO
Direttore @cult

CLAUDIO FORZIATI
Biblioteca Università di Napoli Federico II

Riuso, interoperabilità, influenza: la cooperazione virtuosa tra i progetti SHARE e Wikidata

SIMONA TURBANTI
Università di Pisa

FABIO VENUDA
Università degli studi di Milano

Co-operative cataloguing, interoperabilità bibliografica e qualità dei cataloghi

MAURIZIO CAMINITO
Presidente Forum del Libro

La biblioteca è destinata a crescere al tempo degli smartphone? Nuovi servizi per utenti connessi

GIORGIO BEVILACQUA
Università di Torino – Dipartimento di Studi Umanistici

Interoperabilità e arricchimento semantico dei dati bibliografici: il progetto Linked Open Data del CoBiS


Venerdì 15 marzo Ore 14,30 – 17,15

Sala Manzoni

La biblioteca tra complessità e integrazione

Introduce e coordina
CLAUDIO GAMBA
Dirigente Struttura Istituti e Luoghi della Cultura di Regione Lombardia

ALBERTO SALARELLI
Università degli studi di Parma

Contro il soluzionismo: le biblioteche come presidî della complessità

MATILDE FONTANIN
Università di Trieste, Sistema bibliotecario di ateneo

Complessità dell’ecosistema informativo e cittadinanza attiva: la mediazione dei bibliotecari

ANNA BUSA
DM Cultura

L’integrazione come risposta alla frammentazione

CHIARA FAGGIOLANI
Sapienza Università di Roma

(con Alessandra Federici e Flavia Massara)

Biblioteche data driven. Oltre la frammentazione dei dati verso un sistema informativo integrato per le biblioteche italiane

SIMONETTA PASQUALIS
Biblioteca della Casa Internazionale delle donne – Trieste

MAVIS TOFFOLETTO
Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste

Ranganathan a Trieste, il Progetto Biblioteca diffusa


Venerdì 15 marzo Ore 14,00 – 17,00

Sala Leonardo

Biblioteche e Wikipedia: il GLAM come volano della crescita

A cura della fondazione BEIC

VALERIA DE FRANCESCA
Fondazione BEIC

FEDERICA VIAZZI
Fondazione BEIC

Il catalogo che cresce: gli autori della Beic Digital Library in Wikidata

LISA LONGHI
Fondazione BEIC

Come cresce un bibliotecario? Il confronto con Wikipedia come occasione di valorizzazione professionale

MARCO CHEMELLO
Wikimedia Italia

L’efficacia di un Wikipediano in residenza permanente: il caso di BEIC

Ospiti: LUCA MARTINELLI, Wikipedia


FONTE http://www.convegnostelline.it/sessioni.php

https://www.facebook.com/ConvegnoStelline/

https://twitter.com/cstelline

La partecipazione al Convegno è gratuita, previa registrazione da effettuarsi online o al desk di accoglienza durante i giorni del Convegno. L’iscrizione online consente di evitare code e attese e di ricevere al proprio arrivo tutti i materiali informativi.
http://www.convegnostelline.it/iscrizioni.php

Precedente EVENTI: Codice di condotta contro la #disinformazione e le #fakenews @eu_commission #biblioVerifica #tacklefakenews #FutureOfEurope #EUelections2019 Successivo EVENTI: streaming #29gennaio Countering online #disinformation - Towards a more transparent, credible and diverse digital media ecosystem @eu_commission #crowdsearcher #brussel