EVENTI: @unite EUROPE4UNITE: SEMINARIO E WORKSHOP OPEN KNOWLEDGE & #OPENDATA 4 SCIENCE, EDUCATION, CITIZENS

Il Centro di documentazione europea dell’Università di Teramo, per il Progetto di rete 2019 organizza un seminario e workshop dedicati alle politiche europee che hanno impatto sulle università e sugli studenti.


Giovedì 28 marzo – Ore 9.00 – Sala delle lauree – Polo didattico “G. D’Annunzio” – Campus “Aurelio Saliceti”

Saranno presenti esperti per i temi indicati che porteranno il loro contributo focalizzando l’attenzione sulle politiche europee per lavorare sugli Open data e promuovere l’accesso e la diffusione della conoscenza nel contesto della vita accademica, scientifica, per un impatto che sia aperto anche ai cittadini e al territorio.

 

E’ gradita l’adesione di partecipazione via modulo

https://goo.gl/forms/2JHvBC017spXKJsC3

 

 

PROGRAMMA

Dino Mastrocola – Rettore Università di Teramo

Paola Pittia – Delegato del Rettore all’Internazionalizzazione – Università di Teramo

 

Modera

Paola Pittia – Delegata Internazionalizzazione Università di Teramo

 

Il Centro di documentazione europea a supporto delle attività dell’Ateneo

Carla Colombati  – Referente documentalista Centro di documentazione europea

 

Workshop: Politiche Europee per l’Open Access alle Pubblicazioni Scientifiche e ai Dati della Ricerca: Strumenti Pratici

Emma Lazzeri – OpenAIRE National Open Access Desk, RDA National Node Responsible (CNR-ISTI)

 

Research Data Management a prerequisite for open science

Joumana Boustany – Coordinatrice des relations internationales Institut Francilien d’Ingénierie des Services (IFIS), UPEM  Université Paris-Est Marne-la-Vallée

 

Open data come strumento di democrazia statistica. Rischi e opportunità

Fabrizio Antolini – Presidente Corso di laurea di Economia – Università di Teramo

Agnese Vardanega – Professoressa Associata Sociologia e Metodi della ricerca sociale

 

 

Organizzazione

Carla Colombati – Referente documentalista CDE (Centro di documentazione europea) Università di Teramo

[email protected] – +390861266075

 

LOCANDINA


L’iniziativa rientra nel progetto nazionale dei CDE italiani “Cittadini al voto in un’Europa che cambia”, facente a sua volta parte dell’iniziativa “Primavera dell’Europa” promossa dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea in collaborazione con l’Ufficio di collegamento del Parlamento europeo in Italia e le reti CDE, EDIC e Eurodesk. Durante la settimana tra il 18 al 29 marzo si avvicenderanno dibattiti nelle scuole, incontri nelle università ed eventi pubblici per promuovere la partecipazione dei giovani alle prossime elezioni europee e informare sulle principali politiche europee

Precedente #biblioVerifica #oscarDellaBufala 2019 Successivo #oscardellabufala2018: Studente dichiara di essere transgender per usare lo spogliatoio femminile #biblioVerifica