#BiblioVerifica WAR DATASET Olympics 2022 bit.ly/bvolympics

BiblioVerifica WarDataset #olympics 2022

10

per partecipare hai 18 minuti per rispondere a 15 quiz tra i 100 del syllabus

tempo scaduto


War DATATASET Olympics Biblioverifica: giochiamo contro la disinformazione

Numero di tentativi rimasti4

1 / 15

Kateryna Prokopenko, moglie del comandante del Reggimento Azov in Ucraina, è una neonazista.

2 / 15

uso improprio delle statistiche sui conflitti: QUALI SONO LE FONTI DEI DATI?

3 / 15

guida contro la disinformazione DIFFIDA DI UNA NOTIZIA QUANDO: LA NOTIZIA NON ESISTE ALTROVE

4 / 15

Per individuare le informazioni sbagliate e fuorvianti, ponetevi la domanda: COSA MANCA?

5 / 15

VALUTA I TUOI PRECONCETTI. Tieni conto che le tue convinzioni personali e i tuoi interessi possono influenzare il tuo giudizio

6 / 15

L'esercito ucraino ha sequestrato un ufficio delle Nazioni Unite a Kramatorsk, in Ucraina.

7 / 15

L'Ucraina sta vendendo le armi in eccesso a Paesi africani.

8 / 15

Google Maps ha diffuso immagini satellitari in versione integrale - che in precedenza erano offuscate - di siti militari russi nell'aprile 2022 durante la guerra tra Russia e Ucraina. L'iniziativa ha avuto lo scopo di aiutare i nemici della Russia a valutare meglio le capacità e i progressi dell'esercito russo.

9 / 15

ricerca sulle competenze degli autori su OPAC SBN https://opac.sbn.it/ricerca-avanzata

10 / 15

ricerca sulle competenze degli autori su ACADEMIA https://www.academia.edu/

11 / 15

L'Ucraina moderna è stata interamente creata dalla Russia comunista.

12 / 15

european statistical recovery dashboard

13 / 15

guida contro la disinformazione DIFFIDA DI UNA NOTIZIA QUANDO: LO STILE È POCO PROFESSIONALE

14 / 15

lotta alla disinformazione sulla guerra in Ucraina: siate cauti e perspicaci con ciò che credete e condividete.

15 / 15

Decalogo della buona informazione: assicuratevi che le notizie riportate non siano uno scherzo.

per avere il report via mail e entrare in classifica indica nominativo e posta elettronica



Dopo il successo delle “BiblioVerifica Italy Olympics 2018“, delle “BiblioVerifica Sustainability Olympics 2019“, delle “BiblioVerifica Open Science Olympics 2020 e delle “INFODEMIC Olympics 2021 “, lanciamo le WAR DATASET Olympics 2022, per promuovere contenuti contro la disinformazione bellica con 15 quiz per chiunque (maggiorenne) voglia provare gratuitamente le sue capacità di saper distinguere sia le notizie false dagli strumenti di verifica, sia i dataset istituzionali dai verificatori giornalisti (debunker).


partecipazione aperta a tutti i cittadini maggiorenni dal 15 agosto al 20 settembre


GRADUATORIA DEFINITIVA 20/09/2022

  1. terry
    22 punti , esatte: 73.33 % in 4 minuti 11 secondi

  2. Vanni Bertini
    22 punti , esatte: 73.33 % in 4 minuti 50 secondi

  3. Annalisa Bardelli
    22 punti , esatte: 73.33 % in 6 minuti 23 secondi

  4. Valeria
    22 punti , esatte: 73.33 % in 9 minuti 42 secondi

  5. IlaRFe
    20 punti , esatte: 66.67 % in 4 minuti 31 secondi

  6. Massimiliano Pastrovicchio
    20 punti , esatte: 66.67 % in 5 minuti 23 secondi

  7. Lorenzo Luisi
    18 punti , esatte: 60,0% in 4 minuti 0 secondi

  8. Noemi
    16 punti , esatte: 53.33 % in 3 minuti 22 secondi

  9. Maria
    16 punti , esatte: 53.33 % in 3 minuti 55 secondi

  10. Chiara
    12 punti , esatte: 40,0% in 4 minuti 5 secondi

SYLLABUS 2022 WAR DATASET OLYMPICS


ENGLISH VERSION

ENGLISH VERSION


– NON chiediamo pagamenti di alcun tipo
– NON divulghiamo dati personali o di contatto
– NON offriamo premi in denaro o buoni acquisto

info
biblioVerifica@torvergataeconomia.it
Chat Facebook Messenger
www.meetup.com/it-IT/BiblioVerifica/
Evento Facebook


BiblioVerifica OLYMPICS, giochiamo contro la disinformazione
SECONDO CLASSIFICATO (parimerito con altri 2 progetti)
premio Maria Antonietta Abenante 2021



Non c’è dubbio che la disinformazione, in parte dovuta alla incapacità degli utenti del web di impostare correttamente le proprie ricerche, ma ancor più per la strategia perseguita da un gran numero di soggetti riconducibili ad ideologie politiche, religiose, filosofiche, scientifiche (o sarebbe meglio dire pseudoscientifiche) assai variegate, abbia rappresentato negli anni un pericoloso ostacolo alla capacità dei singoli di valutare consapevolmente i contenuti del web e di utilizzare le informazioni nel modo più corretto per orientare le proprie scelte.

Se l’ambito di applicazione del progetto BiblioVerifica OLYMPICS presentato da Damiano Orru’ per conto della Biblioteca “Vilfredo Pareto” dell’Università di Tor Vergata di Roma non è particolarmente innovativo, certamente lo è il modo in cui si adopera a stimolare negli utenti un atteggiamento di piena consapevolezza, fornendo loro gli strumenti logici e documentali per combattere il fenomeno. In questo senso le finalità del progetto rientrano nella dimensione dell’inclusione espressamente richiesta dal bando del Premio intitolato a Maria Antonietta Abenante.

https://www.aib.it/attivita/premio-maria-a-abenante/2021/96241-premio-abenante-2021-verbale-vincitori/
BiblioVerifica propone, infatti, a tutti i cittadini una piattaforma di “autovalutazione informatizzata” su temi che nel corso degli anni (dal 2018 ad oggi) sono stati di scottante attualità. Tale autovalutazione prende forma di un gioco-competizione nel corso del quale qualunque partecipante può cimentarsi nel rispondere in un tempo definito ad una serie di quiz, ricevendo al termine in tempo reale un feedback via blog e via email. La descrizione dei contenuti su cui vertono i 100 quiz è disponibile e scaricabile per consentire di riscontrare la validità delle risposte e di conoscere le fonti per ciascun quiz.
Ricorrere al gaming per combattere la disinformazione tramite l’information literacy, la media literacy e la data literacy è senz’altro un’idea originale e convincente, come dimostra il numero crescente di partecipanti che annualmente la piattaforma WordPress registra. Si è infatti passati dai 1.044 tentativi di risposta nel 2018 ai 21.609 tentativi del 2020 (per il 2021 le statistiche si fermano ai primi 20 giorni di competizione).
Nel corso degli anni BiblioVerifica è stato presentato in numerose occasioni pubbliche e descritto in articoli apparsi su autorevoli riviste. Infine, BiblioVerifica promuove una pratica di ricerca di dati e informazioni che applica le indicazioni del Manifesto “How to Spot Fake News” promosso dall’IFLA per agevolare l’accesso all’informazione responsabile attraverso la condivisione di strategie di verifica, di strumenti di ricerca e di fonti attendibili a livello nazionale e internazionale.


presentazione PDF:
biblioverifica Olympics