STRUMENTI: #directoryCOVID19 #crowdsearcher @crowd_searcher #biblioVerifica #CoronaVirus #Covid19

24

per partecipare hai 18 minuti per rispondere a 15 quiz tra i 100 del syllabus

tempo scaduto


INFODEMIC Olympics Biblioverifica: partecipazione gratuita per tutti i cittadini

Numero di tentativi rimasti1

1 / 15

Il dottor Anthony Fauci trarrà profitto personale dal vaccino per il COVID-19.

2 / 15

REVISIONE SISTEMATICA Le revisioni sistematiche si basano su più studi randomizzati controllati per trarre le loro conclusioni, e prendono anche in considerazione la qualità degli studi inclusi. Le revisioni possono aiutare a mitigare le distorsioni nei singoli studi e darci un quadro più completo, rendendole la migliore forma di prova.

3 / 15

PROBLEMI CON LA DIMENSIONE DEL CAMPIONE. Negli studi, più piccola è la dimensione del campione, più bassa è la fiducia nei risultati di quel campione. Le conclusioni tratte possono ancora essere valide, e in alcuni casi i campioni piccoli sono inevitabili, ma campioni più grandi spesso danno risultati più rappresentativi.

4 / 15

VALUTA I TUOI PRECONCETTI. Tieni conto che le tue convinzioni personali e i tuoi interessi possono influenzare il tuo giudizio

5 / 15

Gli aiuti alimentari del governo verranno negati a coloro che si rifiutano di vaccinarsi contro il COVID-19.

6 / 15

I vaccini contro il COVID-19 contengono la luciferasi, una sostanza che prende il suo nome dall'angelo caduto, Lucifero.

7 / 15

Il calciatore della nazionale danese Christian Eriksen aveva ricevuto il vaccino contro il COVID-19 qualche giorno prima di avere un malore durante una partita contro la Finlandia.

8 / 15

CAMPIONI NON RAPPRESENTATIVI UTILIZZATI. Negli studi sull'uomo, si selezionano soggetti rappresentativi di una popolazione più ampia. Se il campione è diverso dalla popolazione nel suo complesso, allora le conclusioni della sperimentazione possono essere distorte verso un particolare risultato.

9 / 15

Ad aprile 2020 in Europa la percentuale di consumo elettrico è diminuita dell' 11% rispetto alla media 2016-2019, con valori dell' 15% in Italia, del 14% in Francia e Spagna, del 10% in Germania

10 / 15

Il vaccino per il COVID-19 fa sí che le persone sviluppino il COVID-19.

11 / 15

Nel 2020 in Italia i decessi sono aumentati solo per i cittadini di eta' superiore ai 65 anni rispetto alla media 2015-2019

12 / 15

CONFLITTI DI INTERESSE. Molte aziende impiegano scienziati per condurre e pubblicare ricerche - anche se questo non invalida necessariamente la ricerca, dovrebbe essere analizzata tenendo presente questo aspetto. La ricerca può anche essere travisata per un guadagno personale o finanziario.

13 / 15

Ad aprile 2021 la produzione industriale in Italia ha raggiutno i livelli pre-covid (media anno 2019) per utilizzo di beni strumentali e intermedi

14 / 15

NESSUN GRUPPO DI CONTROLLO COINVOLTO. Negli studi clinici, i risultati dei soggetti in esame dovrebbero essere confrontati con un "gruppo di controllo" a cui non viene somministrata la sostanza in esame. I gruppi dovrebbero anche essere assegnati in modo casuale. Negli esperimenti generali, dovrebbe essere usato un test di controllo dove tutte le variabili sono controllate.

15 / 15

I vaccini a mRNA contro il COVID-19 possono causare un aumento di malattie neurodegenerative rare chiamate malattie da prioni.

per avere il report via mail e entrare in classifica indica nominativo e posta elettronica


Come vediamo tutti i giorni sulle nostre chat e sui canali social la disinformazione trova nella pandemia un nuovo campo di azione: l’infodemia intesa come «circolazione di una quantità eccessiva di informazioni, talvolta non vagliate con accuratezza, che rendono difficile orientarsi su un determinato argomento per la difficoltà di individuare fonti affidabili» (Enciclopedia Treccani).



CONSULTA (O condivid) LE FONTI SU @CROWD_SEARCHER


Per contrastare questo trend BiblioVerifica sta redigendo la “Directory Covid19 CrowdSearcher” per incrementare la condivisione e la fruibilità di fonti e studi attendibili, disponibili (alcune solo momentaneamente) ad accesso aperto su diverse piattaforme:





Il fine di questo progetto di “public engagement” è aumentare la conoscenza e la consapevolezza dei cittadini verso l’utilizzo dei contenuti e dei dati scientifici, anche su Twitter, Facebook, Chat, Meetup, Instagram, Linkedin, contrastando le pseudoscienze che incoraggiano convinzioni e atteggiamenti anti-intellettuali. Alla fine della crisi contiamo, come biblioVolontari, di riuscire a dare un contributo prezioso alla capacità di analizzare criticamente dati e contenuti, per contribuire fattivamente alla “Public understanding of science“.


L’IFLA ha rielaborato l’infografica “How to Spot #FakeNews” per agevolare i cittadini davanti notizie false o fuorvianti:



https://www.ifla.org/publications/node/93015


TRADUZIONE ITALIANA A CURA DI MATILDE FONTANIN E DEVID PANATTONI


Precedente EVENTI: #bibliotecheOggi TRENDS Vol 5, N° 2 (2019): #biblioVerifica il blog a supporto del cittadino fact-checker Successivo #oscardellabufala 2020 #theWinneris ... #factcheckit #biblioVerificaDay #factcheckingDay